Viaggiare leggeri: i miei 10 accessori indispensabili per partire col bagaglio a mano

Quando prenotavo i miei primi biglietti aerei sceglievo l’opzione “solo bagaglio a mano” perché, si sa, a 20 anni si è squattrinati e tocca risparmiare il più possibile.
Col passare del tempo, le mete sono andate sempre più allontanandosi, gli hotel sono diventati sempre più confortevoli, ma la filosofia del bagaglio a mano invece è rimasta, e permane tuttora.

I punti a favore sono moltissimi: oltre al risparmio economico (che comunque c’è, anche se non è più prioritario) non c’è il rischio che ti perdano/ti aprano il bagaglio se non viene imbarcato, si risparmia tempo una volta scesi dall’aereo. Soprattutto ci si sposta con minor fatica e più velocemente, e questo è fondamentale per me, che solitamente faccio più tappe e non mi fermo alla capitale o alla città in cui atterro con il volo.

Sono riuscita a fare viaggi di un mese con solo il bagaglio a mano, e questa è una cosa che mi riempie d’orgoglio 🙂
Per partire con un bagaglio mini, ma sempre organizzata, nel corso del tempo ho capito quali sono i 10 accessori per me indispensabili:

1) Cinghia e tag per bagaglio

Perché non si sa mai. Controllare sempre che indirizzo e telefono siano aggiornati (non fate come me) e di mettere il tag su tutti i vostri bagagli.

2) Cubi da viaggio

I cubi da viaggio permettono di organizzare vestiti, biancheria, scarpe, oggetti, in modo da trovare tutto subito e prendere al volo le cose che servono senza dover disfare tutto il bagaglio. Li ho comprati su Amazon un paio d’anni fa perché stavo organizzando un viaggio zaino in spalla, e ora non posso più farne a meno.

3) Adattatore prese universale

Per esperienza personale, consiglio di prenderlo una volta sola, che sia universale, e che possibilmente abbia almeno due entrate USB (serviranno tutte). Una spesa che si fa una volta, un accessorio che ci si porterà dietro sempre.

4) Set contenitore liquidi

Ovviamente i liquidi devono essere tenuti a parte in confezioni trasparenti, per cui anche in questo caso meglio fare questa spesa una volta sola prendendo un kit decente, che includa già contenitori di diverse forme (per spray, per creme, etc.) per adattarsi ai prodotti che usiamo regolarmente.

5) Caricabatterie portatile

I powerbank ci salvano la vita! Ormai come tutti uso lo smartphone per qualsiasi cosa, e spesso arrivo all’ora di cena e mentre sto cercando affannosamente il ristorante migliore nelle vicinanze su TripAdvisor noto la spia rossa della batteria… P A N I C O.
La cosa più difficile per me è ricordarmi ogni volta di caricarlo prima di uscire di casa, e soprattutto di infilarlo in borsa!

6) Beauty case

Dev’essere ultracompatto, possibilmente con gancio per appenderlo e abbastanza resistente da sopportare il peso di tutto quello che ci faremo stare dentro; il gancio è indispensabile specie se si viaggia low cost: molti hotel hanno dei bagni veramente mini e senza piani di appoggio, idem per gli ostelli, per cui dev’essere il più pratico possibile.

7) Kindle

Nonostante ce l’abbia già da qualche anno è solo da poco che sto familiarizzando col mio Kindle. Affezionatissima al cartaceo, ho dovuto per forza convertirmi per una semplice questione di spazio (e di peso): solo le guide Lonely Planet spesso pesano più del lettore ebook, per non parlare poi dei libri che vorrei portarmi per passare il tempo in aereo o in spiaggia.

8) Coprizaino antipioggia

Nel caso di un viaggio zaino in spalla. O copriborsa, nel caso in cui come me si viaggi spesso con la borsa della macchina fotografica. Alla peggio, potete usare le care vecchie buste di plastica (ma lì si va su Adottare soluzioni punk per sopravvivere, e andrei fuori tema).

9) Tangle Teezer

La spazzola che uso sempre e che ha rimpiazzato ormai qualsiasi pettine o spazzola tradizionale. Si trovano anche le versioni più compatte per occupare ancora meno spazio, ed è indispensabile ancora di più se si va al mare o comunque tra sabbia e vento.

10) Tappi per orecchie

La mia incognita, una new entry. Non so se riuscirò ad usarli, ma a breve li prenderò e se tutto va bene, salveranno il riposo del mio prossimo viaggio! 🙂

Se ti sembra interessante, condividilo!

 

 

Lascia un commento